Fabrolly

Zaino Inateck 35L BP03001

7 Febbraio 2019

Uno zaino capiente, versatile e ben costruito. Ottimo compagno di viaggio, anche in aereo come bagaglio a mano.

Cercavo uno zaino grosso, capiente, da utilizzare durante i miei viaggi fotografici che di solito durano dai 3 ai 5 giorni. Cerco sempre di evitare l’imbarco di bagagli in stiva per una questione di scomodità al momento del check-in e per evitare di viaggiare con troppe cose addosso.

Lo zaino Inateck BP03001

Prima di parlare dell’aspetto pratico di come utilizzo e vi consiglio di utilizzare questo zaino, passiamo velocemente in rassegna le sue principali caratteristiche.

Dimensioni: misure esterne 55 x 34 x 18 cm. Ottimo come bagaglio a mano, Spazio a sufficienza per un laptop da 17″ e vestiti per una trasferta breve. È perfetto anche come bagaglio a mano da portare con te nella cabina di un aereo. Comparto per laptop : 45 x 30 x 3.5 cm

Scompartimenti: lo zaino è dotato di due tasche principali, 2 comparti per laptop (uno per un tablet da 13” e uno per laptop da 17” ed è anche compatibile con i MacBook Pro 15), 2 tasche più piccole, 1 scomparto per accessori da toletta, e altre tasche per diversi tipi di oggetti

Trasporto: lo zaino è dotato di due manici, uno al lato e uno in cima che rendono il trasporto ancora più facile. Puoi portarlo in verticale, in orizzontale oppure assicurandolo a un trolley.

Materiale: lo zaino è realizzato in materiale resistente ai graffi, all’abrasione e agli schizzi. L’offerta include un telo antipioggia per una protezione completa anche nei giorni piovosi

Sicurezza: La doppia zip è al tempo stesso sicura e facile da aprire. È possibile utilizzare un lucchetto come protezione addizionale.

Perché non un trolley?

La risposta è semplice. Il trolley, quando di dimensioni contenute, è scomodo e meno capiente di uno zaino come questo. Difatti un trolley piccolo è molto meno versatile di uno zaino, l’unico vantaggio che ha è il poter scaricare il peso a terra: cosa che diventa scomoda fuori dagli aeroporti dove scalini, barriere o strade diventano più un problema che altro.

Inoltre, cosa non da poco, se si ha in previsione un viaggio “on the road” (come i miei viaggi fotografici) uno zaino da portarci dietro ci serve sempre. L’alternativa sarebbe mettere dentro il trolley uno zaino da usare una volta arrivati, sprecando un sacco di spazio.

E se abbiamo un PC? Beh, nel trolley ci starebbe, senza imbottitura e a rischio di rottura. In uno zaino come questo possiamo mettere il nostro computer con estrema comodità e in totale sicurezza. In questo modello possiamo mettere addirittura 2 computer da 17 pollici, essendo la tasca porta-pc dedicata molto grande e composta da due scomparti divisi. Probabilmente se avessi 3 macbook pro da 15 pollici, ci starebbero tutti e 3!

Insomma, a meno che non andiate in un villaggio turistico senza l’intenzione di spostarvi e dovete quindi trasportare il vostro bagaglio solo durante il viaggio in aereo/macchina, uno zaino è sicuramente meglio di un trolley.

E l’attrezzatura?

Qui arriva qualche limite, che riguarda principalmente la mia attività di fotografo. Questo zaino non è pensato per trasportare attrezzatura fotografica, non ha gli scomparti dedicati al corpo macchina e agli obbiettivi.

In realtà questo, se si fa un viaggio, è un vantaggio.

Il problema è che non esiste uno zaino fotografico abbastanza capiente per vestiti, computer, macchina fotografica con lenti, cavalletto, cibo, tablet e drone. Sostanzialmente uno zaino fotografico è comodo per trasportare attrezzatura fotografica, ma non sarà mai adatto ad un viaggio di più giorni.

Quindi, dove metto la macchina fotografica, il drone e le lenti?

Semplice, qui: https://www.amazon.it/AmazonBasics-tracolla-fotocamera-accessori-arancione/dp/B00CF5OHZ2/ref=sr_1_5?ie=UTF8&qid=1549364225&sr=8-5&keywords=borsa+fotografica

Per esempio con Rayanair, è possibile aggiungere 6 euro al proprio biglietto e avere la possibilità di viaggiare con questi bagagli:

Quello giallo, il trolley, sarà il nostro Inateck BP03001, quello nero la borsa AmazonBasics con dentro la reflex, gli obbiettivi e anche un drone piccolo (es. DJI Mavic air).

Con questo abbinamento avremo sfruttato al massimo le dimensioni di trasporto, avremo la reflex in una borsa dedicata, imbottita e comodissima da trasportare/usare, e tutto il resto nel nostro capientissimo Inateck (pc, caricatori, drone, vestiti, cibo, accessori..)

E se voglio viaggiare solo con lo zaino Inateck dove metto l’attrezzatura?

Se avete solo una lente potete comprare questo come ho fatto io: https://www.amazon.it/gp/product/B01D195QDC/ref=oh_aui_search_asin_title?ie=UTF8&psc=1

E’ una custodia rigida, che ci consentirà di mettere la reflex e una lente (anche grossa, come il mio 24-70 2.8) dentro lo zaino in totale sicurezza, anche senza scomparti dedicati.

Conclusioni

Lo zaino Inateck BP03001 è una zaino che mi sento di consigliarvi, non ha compromessi ed è costruito davvero bene. E’ ingombrante, ovviamente, è pensato per trasportare senza compromessi accessori tecnologici in comodità e/o fare una trasferta di qualche giorno.

Grazie alle tantissime tasche integrate e ben organizzate è perfetto per questi tipi di utilizzo.

Il prezzo è assolutamente incredibile, al momento in cui scrivo si trova su amazon in offerta lampo a 31 euro, solitamente si trova sui 52 euro. Avendo altri zaini molto più costosi non posso che concludere dicendo che il rapporto qualità/prezzo è, a mio avviso, imbattibile (anche a prezzo di listino).

Amazon: https://www.amazon.it/Inateck-doppio-viaggio-business-Valigia/dp/B079Z2F3N1/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1549553635&sr=8-1&keywords=Inateck+BP03001

Sito Inateck: https://www.inateck.com/it/protection/backpack/inateck-cb1001s-black.html

    Leave a comment